Ti sei mai accorto che all’inizio quando conosci una persona proietti su di lei una valanga di supposizioni e aspettative?

Sono cose che in base al suo linguaggio del corpo, a come si veste e al generale colpo d’occhio, ti aspetti di ritrovare nell’altra persona.

E ti è mai capitato di essere attratto da una donna all’inizio, poi sentirla parlare e cambiare completamente idea?

Ciò accade perché per natura siamo portati a trovare più sexy le persone che non conosciamo.

In biologia e psicologia si chiama Effetto Coolidge.

E’ per questo che una turista sembra sempre più interessante di un’italiana.

E che il tuo amico francese attira più di te le attenzioni delle tue amiche.

Siamo tutti attratti dalla novità.

Non si tratta solo del nuovo telefono o del nuovo computer.

E’ una componente genetica che ci siamo portati dietro per tutta la nostra storia evolutiva.

Il nostro DNA gradisce la novità. Non è un caso che fare figli tra cugini raddoppi il rischio di difetti alla nascita.

Dal punto di vista del nostro DNA, combinare materiale genetico differente rappresenta un vantaggio evolutivo.

Non è un caso che quando non conosci una persona proietti su di lei tutto ciò che desideri. Quando quella persona comincia a bombardarti di informazioni invece, l’incantesimo svanisce.

Ecco perché la tua fidanzata all’inizio era una Dea, poi hai imparato a conoscerla standoci insieme e ti sei accorto che è semplicemente umana.

Si soffia il naso, va in bagno e non capisce cose ovvie come tutti gli altri.

Lei ha fatto lo stesso con te del resto.

Mentre tutti gli altri siti ti diranno “come parlare alle ragazze”, io cercherò di farti capire quanto sia deleterio farlo.

Non sto dicendo che devi fare scena muta.

Sto dicendo che parlare, di per sè, non è per nulla importante, anzi.

La cosa che devi capire è che fra uomo e donna c’è già, per natura, tensione sessuale. Il programma di default che windows esegue fra uomo e donna è quello.

Più parli, però, più questa tensione si smorza, finché il programma non viene messo in stand-by.

Se hai amici che tengono banco e fanno sempre battute, avrai notato che, sì, sono spigliati e riescono facilmente a conoscere persone nuove, ma di concludere neanche l’ombra.

Non capiscono che nel silenzio c’è sesso.

Fra uomo e donna c’è sempre una silenziosa radiazione sessuale di fondo.

Ti farò questo esempio: sei in ascensore ed entra una donna, c’è automaticamente silenzio, entrambi vi mettete ai lati più estremi dell’ascensore.

Cercate anche di non guardarvi negli occhi. Subito provate a dire qualcosa, qualunque cosa, pur di smorzare la tensione data dal silenzio.

Si assume spontaneamente questo comportamento come tentativo di rendere l’atmosfera il meno imbarazzante (cioè il meno sessualmente carica) possibile. Cosa difficile quando si è uomo e donna, vicini, chiusi in uno spazio ristretto.

Intendiamoci non è che spiccicare due parole faccia automaticamente crollare la tensione erotica: è solo che al 99% quando conosci una persona nuova, che ti sembra carina, cominci a parlare giusto per parlare o peggio: per “fare colpo”.

Come abbiamo detto più volte su questo sito: cercare di fare colpo è la cosa peggiore che tu possa fare a te stesso e agli altri.

Tra l’altro rende tutto inautentico e… inquietante.

Le persone non vogliono interagire necessariamente con scienziati, luminari, geni della lampada, o capi di stato. Non vogliono che qualcuno faccia per forza “colpo” su di loro: ciò che desiderano è interagire in tranquillità con persone normali.

Quante volte hai sentito dire a un uomo: “sono uscito con una, carina eh… ma non faceva altro che parlare.“.

Una cara amica mi raccontava di essere uscita recentemente con un uomo estremamente bello ma, parole sue: “non faceva altro che parlare giusto per parlare, cercavo di intervenire ma era un’impresa. Mi ha fatto sentire a disagio“.

Ecco, quella è la situazione meno sexy che ci possa essere.

Il sesso non è fatto di parole. Il sesso è fatto di silenzi. Sguardi. Contatti.

Non di discorsi per fare colpo.

La scena di lui che parla durante il sesso e lei che dice: “stai zitto” è incredibilmente comune.

Quando conosci una nuova ragazza, invece di lamentarti perché non sai cosa dire. Rallegratene. Non dire niente, è sexy. Anzi fai questo esercizio: sforzati di fare silenzio. Man mano ti renderai conto che serve dire ben poco.

Mantieni lo sguardo e sorridi, ma non dire niente in particolare, a meno che non sia davvero indispensabile.

Noterai che le donne cominceranno a guardarti con occhi diversi: tutt’a un tratto sarai diventato… sexy.

Ti dirò di più: le donne sono ancora più sensibili al fascino del nuovo e al fatto di sapere poco della persona che incontrano.

Quindi non sputare 300 parole al secondo, ti fai solo del male e allontani chi è già interessato a te.

Da uno studio pubblicato nel Febbraio 2015 dell’Università di Montreal, condotto su 1500 soggetti, è emerso che la fantasia di fare sesso con uno sconosciuto è perfino più frequente nelle donne che negli uomini.

E in tutto ciò il fenomeno del turismo sessuale femminile è in costante crescita in tutto il mondo. Cosa stiamo finalmente capendo? Che alle donne piace il sesso. Chi se lo aspettava…

Voli charter trasportano solo donne giapponesi, centinaia di donne giapponesi, a Bangkok ogni giorno per puro turismo sessuale.

Roma e l’Italia in particolare sono state la meta sessuale delle donne americane ed europee per generazioni. Buongiorno!

Ti sento già dire: “eh ma le donne in vacanza all’estero cambiano“, notizia flash: non cambiano! E’ solo che senza la paura di essere giudicate… possono essere sè stesse.

Le donne “cambiano” nel loro ambiente ordinario, nel posto dove vivono da sempre: diventano mentali e cominciano a pensare a come le mosse che fanno potrebbero essere percepite dagli altri. Quindi nella maggior parte dei casi reprimono ciò che vorrebbero fare.

Vorrei vedere te, uomo, a dover costantemente far fronte al pericolo di essere denigrato per il tuo comportamento sessuale. A te se vai con quelle che vuoi, ti fanno l’applauso. Alle donne le mettono in croce.

Questa situazione l’abbiamo creata noi ed è proprio questo modo di pensare che in genere ci porta a parlare “per fare colpo” o a cercare di “convincere” la donna a “concedersi”.

Crediamo che le donne di base non siano poi così interessate al sesso e che quindi sia necessario convincerle, sedurle. Quando invece è necessario farle arrapare. 

Come cerchiamo di convincerle allora? Con le parole. Non fa un piega in teoria. Peccato che in pratica abbia l’effetto opposto.

Fai questo:

quando vedi una ragazza carina e te la presentano, stai zitto, guardala negli occhi e sorridi. Osserva a quel punto cosa accade. Ne rimarrai piacevolmente sorpreso.

E un’ultima cosa, se stai pensando “le mie amiche non sono così“, notizia flash: le tue amiche sono tutte così.

Scritto da Marco Bux
Chiedi agli altri coach di seduzione quanto scopano, poi torna qui da me.